Hearts and Flowers - Now Is The Time For Hearts And Flowers

Hearts and Flowers Lp cover

Capitol Records - ST2762 - 6/67
  1. Now Is The Time
  2. Save Some Time
  3. Try For The Sun
  4. Rain, Rain
  5. The View From Ward 3
  6. Rock & Roll Gypsies
  7. Reason To Believe
  8. Please
  9. 1-2-3 Rhyme In Carnivour Thyme
  10. I'm A Lonesome Fugitive
  11. Road To Nowhere
  12. 10,000 Sunsets



“Now It’s Time for Hearts and Flowers” è il primo (dei due dischi) degli Hearts & Flowers band di culto per gli amanti del country rock  e blue grass e per i fan di Byrds, Flying Burrito Brothers, Gene Clark e Dillards.
La band formata da Larry Murray, Dave Dawson e Rick Cunha, tutti e tre chitarristi e cantanti, crea un sound che oltre alle basi country e bluegrass  mette insieme pop, folk e beat creando un disco davvero ottimo e suonato ad altissimo livello, con cover di Donovan, Kaleidoscope, Goffin and King, Hoyt Axton, Tim Hardin e Merle Haggard.
I tre componenti della band arrivano dal giro del folk revival californiano di inizio anni sessanta, Larry Murray ha suonato con Chris Hillman nei leggendari Scottsville Squirrel Barkers e nei Green Grass Groups.
Dawson e Cuhna suonavano nelle Hawaii come duo folk e si trasferirono a Los Angeles a metà anni sessanta, conoscono Murray ed iniziano a suonare in trio attirando l’attenzione sia della Elektra che della Capitol per la quale, grazie all' A&R Nick Venet, firmano.
Entrano in studio ed il risultato  è “Now it’s time for hearts and flower” disco forse non tra primi che dischi dove il rock e il country sono insieme, ma un lavoro importante dove il folk della metà degli anni sessanta si sposa con il rock californiano .
In studio ovviamente ci sono anche basso e batteria (non in tutti i brani) e i 12 pezzi sono perfettamente assortiti tra gli originali e le cover .
Il disco parte con un intro parlato e poi l'originale "Save some Time" brano folk che a me (ma anche all' immenso Julian Cope nel suo blog (https://www.headheritage.co.uk)) ricorda sopratutto nel modo di cantare i Beau Brummels.
Una bella cover di Donovan "Try for the sun" a cui segue la stupenda "Rain Rain" melodie vocali e folk, bellissima.
Gli ultimi due brani passano dal potenziale hit country rock "Rock & Roll Gypsies" e al singolo estratto (che purtroppo vendette pochissimo) "The View From Ward 3 " esempio di acid folk con l'auto harp  di Dave Dawson, piccolo gioellino di folk acido.
Il lato B inizia con due brani ottimi, la cover di Tim Hardin di “Reason To Believe” e la stupenda versione di “Please” dei Kaleidoscope americani; armonie vocali, folk, accenni di beat e di blue grass, bellissime entrambe.
L’originale “1-2-3 Rhyme In Carnivour Thyme” mi ricorda nell’ intro la meravigliosa “San Franciscan night” di Eric Burdon (o forse il contrario visto che il brano del ex Animals è uscito nel agosto 1967 due mesi dopo questo Lp).
Una quasi classica cover di Merle Haggard “I’m a lonesome jubilee” e con la cover di Goffin –King “road to nowhere” forse abbiamo un esempio più unico che raro di popsike folk.
Chiude la cover di Hoyt Axton (l’autore di The pusher) “10000 Sunset” vero pezzo acid folk del disco.
L’anno successivo gli Hearts and Flowers pubblicarono sempre con la Capitol il loro secondo ottimo lp “Of Horses,Kids and forgotten Woman” dove il grande Bernie Leadon già con Clark e Byrds e futuro Eagles) prese il posto di Rick Cunha.
Purtroppo il poco seguito ottenuto fece sì che la band si sciolse in tempi brevi , Murray dopo un album solista iniziò a lavorare per la televisone e Laadon formò gli Eagles per poi abbandonarli nel 1975.
Un disco da ascoltare per gli amanti del folk,del Country e del rock.
La versione originale del disco su popsike ha una quotazione media di 36 euro con picchi di 96 euro. Un disco non raro, ma non facile da trovare.

heart and flowers label
Foto della label della mia copia originale (Capitol color label) di ST2762

Hearts and Flowers - "Rain Rain" - (sample)

Tonypop

...un semplice appassionato

Nessun commento:

Posta un commento

Instagram